calcio

Chiusa definitivamente ogni possibilità per il Trapani giocare ancora in cadetteria

Dopo il triste commiato causa i 2 punti di penalizzazione causa inadempienze economiche, ci si appresta, tra tante incognite, difficoltà e poche certezze sul futuro, alla preparazione del campionato di C.

Non abbiamo ancora una squadra, un allenatore, uno staff tecnico. Niente di niente, aldilà di parole, fumo e poca capacità di gestire ed organizzare un sodalizio calcistico.
Questa probabilmente la composizione del girone C: Trapani, Catania, Vibonese, Catanzaro, Potenza, Az Picerno, Bari, V. Francavilla, Bitonto, Monopoli, palermo, Avellino, Casertana, Cavese, Juve Stabia, Turris, Paganese, Viterbese, Teramo, Ternana.

In ogni caso si sarebbe già individuato il possibile nuovo tecnico. Si tratterebbe d’un giovane in cerca di esperienza, ma ex calciatore di alto livello – titolare in Nazionale e serie A -, il quale ha individuato già il gruppo di calciatori da portare a Trapani. Il problema è, come detto, l’organizzazione e la momentanea assenza di liquidità utile ad approntare il ritiro precampionato in città. Il Trapani potrebbe contare su Evacuo, Pagliarulo, Scaglia, Kastrati ed Aloi. Ma in casa granata, purtroppo, al momento, il tutto appare molto complesso.
Intanto Taugordeau andrebbe in …A, a Venezia. Contratto triennale.
Alle casse del Trapani andrebbe una somma vicino ai 50mila€

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Commenta questo articolo

Questo sito utilizza i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Per disabilitare i cookie non necessari o per sapere di più, leggi la nostra cookies policy
Si, accetto